• +0461 233166
  • info@soccorsoalpinotrentino.it

Prevenzione

Attenzione al terreno ghiacciato e usare i ramponi

Nuovo incidente questa mattina dove uno scialpinista è scivolato per circa 200 metri in un canalone nella zona di Cima Carega, a Vallarsa, nel Gruppo delle Piccole Dolomiti.

Il Soccorso Alpino – Servizio Provinciale Trentino, rinnova l’appello di prestare attenzione anche sui versanti esposti a nord e nei canali in ombra dove spesso il terreno si presenta ghiacciato e la situazione è dovuta al fatto che il manto nevoso è stato lavorato anche dall’azione del vento che ha creato delle croste di neve molto dura, paragonabile al ghiaccio e quindi molto insidiose in particolare nelle Prealpi e nelle Piccole Dolomiti.

Date le particolari condizioni del manto nevoso che presenta ampie zone ghiacciate, raccomanda di prestare la massima attenzione e di utilizzare i ramponi da ghiaccio anche sui sentieri che normalmente si percorrono con le pedule.

Sui traversi e i tratti esposti sono sconsigliate le ciaspole o le cosiddette catenelle (piccoli ramponi da pedule) perchè non danno sufficiente garanzia di tenuta.

Siate prudenti, non sottovalutate il pericolo e munitevi di calzature adatte nonché di idonea attrezzatura. Anche le escursioni più semplici possono presentare difficoltà, si consiglia di portare con sé e non esitare ad utilizzare i ramponi e piccozza da ghiaccio in base alle esigenze e al tipo di escursione programmata.


Il Soccorso Alpino Servizio Provinciale Trentino ricorda, in caso di coinvolgimento in valanga di allertare i soccorsi attraverso il Numero Unico Europeo per l’Emergenza 112, contemporaneamente all’azione di autosoccorso necessarie a prestare tempestivo soccorso al travolto.

Foto in evidenza: Camozzi Omar

Right Menu Icon