• +0461 233166
  • info@soccorsoalpinotrentino.it

Prevenzione

manovra_elicottero_118

Cosa fare in caso di incidente in montagna?

Riportiamo qui una serie di regole essenziali, da conoscere per essere preparati in caso di incidente in montagna:

  • è fondamentale mantenere la calma per riuscire a prendere decisioni sensate e comunicare informazioni precise ai soccorritori;
  • valutare la gravità dell’accaduto e la presenza di pericoli oggettivi sul luogo dell’incidente;
  • valutare lo stato di salute di eventuali persone coinvolte: stato di coscienza, capacità cardio-respiratorie, ferite;
  • chiamare il Numero Unico di Emergenza 112:
    all’operatore della centrale operativa bisogna fornire una serie informazioni importanti: il luogo esatto dell’incidente (gruppo montuoso, montagna, versante, quota, via di salita), l’attività svolta e il numero di persone coinvolte, le condizioni sanitarie dei feriti, le condizioni meteorologiche sul luogo dell’incidente e il recapito telefonico da cui si chiama; è opportuno rimanere dove il telefono prende e lasciare libera la linea;
  • se interviene l’elicottero, ci sono alcune prassi da seguire per agevolare le operazioni:
    • per segnalare all’équipe di elisoccorso il luogo dell’incidente, bisogna assumere una posizione eretta con entrambe le braccia distese verso l’alto a Y.
      Se invece non siamo coinvolti in nessun incidente e vediamo sopraggiunge un elicottero possiamo assumere una posizione a N, con le braccia disposte uno in alto e l’altro verso il basso, per segnalare all’equipaggio che non abbiamo bisogno di aiuto;
    • sarebbe opportuno fare intervenire l’elicottero in una zona sicura lontana da ostacoli e da cavi non segnalati. Se l’incidente si è verificato nei pressi di questi ostacoli è utile comunicarlo all’operatore della Centrale Unica d’Emergenza.

 

Fonte: “Alpinismo” di Piergiorgio Vidi (direttore della Scuola del Soccorso Alpino Trentino), editore Hoepli.

Foto di Alessandro Tamanini

Right Menu Icon