• +0461 233166
  • info@soccorsoalpinotrentino.it

Prevenzione

Affrontare le escursioni con adeguata preparazione

A cura della Scuola del Soccorso Alpino Trentino

Negli ultimi anni si è assistito ad un vera e propria crescita del numero di appassionati di scialpinismo e freeride. È evidente che per praticare questi sport risulta fondamentale avere con sé, in ogni uscita, le necessarie attrezzature di auto-soccorso in caso di valanga (ARTVa, pala e sonda) alle quali, recentemente, si sono aggiunti gli zaini dotati di airbag. Si precisa che per affrontare adeguatamente le escursioni non basta avere con sé questa attrezzatura, ma è altrettanto importante avere una specifica preparazione sia per quanto riguarda la capacità di valutazione del manto nevoso, l’interpretazione dei bollettini nivometeorologici, la scelta dell’itinerario e non ultimo in ordine di importanza il saper utilizzare questi strumenti in modo corretto ed efficace.

È riscontrato che nel caso di seppellimento da valanga le probabilità di sopravvivenza sono ancora del 90% nei primi 18 minuti per poi calare drasticamente, da qui l’importanza di saper agire in modo corretto, veloce, efficace, utilizzando le attrezzature di cui si è in possesso.

Fonte: archivio ANSA

Il Soccorso Alpino Servizio Provinciale Trentino ricorda, in caso di coinvolgimento in valanga di allertare i soccorsi attraverso il Numero Unico Europeo per l’Emergenza 112, contemporaneamente all’azione di autosoccorso necessarie a prestare tempestivo soccorso al travolto.

 

Foto in evidenza: Piergiorgio Vidi

Right Menu Icon