• +0461 233166
  • info@soccorsoalpinotrentino.it

Doppio intervento per l’Area operativa Trentino Orientale del Soccorso Alpino

Doppio intervento per l’Area operativa Trentino Orientale del Soccorso Alpino

Venerdì 20 luglio

Tra le 12 e le 13.30 di oggi l’Area operativa Trentino Orientale del Soccorso Alpino è intervenuta in due occasioni per soccorrere due escursionisti in difficoltà.

La prima chiamata è sopraggiunta per un uomo triestino di 55 anni che stava percorrendo il sentiero 711 in alta Val Pradidali, nel gruppo delle Pale di San Martino. L’uomo si trovava nella zona del passo delle Lede nei pressi del rifugio Pradidali a una quota di 2600 m quando è scivolato procurandosi un trauma all’arto inferiore. Il coordinatore dell’Area operativa Trentino Orientale ha chiesto l’intervento dell’elicottero che ha recuperato il ferito e lo ha trasportato all’ospedale di Cavalese.

Il secondo intervento si è reso necessario per il recupero di una signora che scivolando sul sentiero nei pressi dei laghi di Colbricon si è ferita a un arto superiore. Ad intervenire il personale di terra dell’Area operativa Trentino Orientale che ha raggiunto la donna prestando le prime cure e accompagnandola a valle.

Allarme rientrato per la ricerca di un bambino che si era perso nei boschi sopra l’abitato di Imèr in località Buscaspina (Valle di Primiero). L’intervento degli uomini del Soccorso Alpino non è stato necessario.

Left Menu Icon
Right Menu Icon