• +112
  • info@soccorsoalpinotrentino.it

Interventi in Val di Fassa e sulla Paganella

Interventi in Val di Fassa e sulla Paganella

Sabato 20 giugno 2020

È stato elitrasportato all’ospedale Santa Chiara di Trento un uomo tedesco del 1964 il cui arto inferiore è rimasto incastrato sotto un masso mentre stava facendo un’escursione insieme alla moglie. Al momento dell’incidente i due si trovavano alla base della parete del Piz Ciavazes (gruppo del Sella) e stavano camminando in una zona di ghiaioni. L’allarme al Numero Unico per le Emergenze 112 è stato lanciato verso le 12.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino settentrionale del Soccorso Alpino e Speleologico ha chiesto l’intervento dell’elicottero. Grazie a un sorvolo sull’area tra il passo Pordoi e il passo Sella è stato possibile individuare l’infortunato che non era stato in grado di fornire indicazioni precise sul luogo dove si trovava. Il Tecnico di Elisoccorso e l’equipe medica sono stati fatti sbarcare in hovering. Dopodiché l’elicottero ha portato in quota anche la guardia attiva di Canazei del Soccorso Alpino e un operatore della Stazione Alta Fassa. Con un sistema di paranchi è stato possibile liberare l’uomo dal peso del masso e procedere quindi con il recupero a bordo dell’elicottero tramite verricello.

Interventi nell’area Paganella Dolomiti Bike

Un biker trentino del 1994 è stato elitrasportato all’ospedale Santa Chiara di Trento con un sospetto trauma cranico dopo aver perso il controllo della propria bici ed essere ruzzolato lungo un canale per una cinquantina di metri, tra il rifugio Meriz e la frazione Santel. Il biker stava percorrendo in discesa il percorso 809 “Malghette Trail”. La chiamata al Numero Unico 112 è arrivata verso le 12.15.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino centrale del Soccorso Alpino e Speleologico ha chiesto l’intervento della guardia attiva di Fai della Paganella che ha raggiunto l’infortunato, cosciente, e lo ha stabilizzato e imbarellato. Considerata la dinamica importante dell’incidente è stato fatto intervenire anche l’elicottero, il quale ha recuperato il biker a bordo tramite il verricello e lo ha trasportato all’ospedale di Trento.

Verso le 11, sulla pista “Blade runner” del Paganella Dolomiti Bike Park, un altro biker è stato soccorso per un sospetto trauma alla spalla dopo una caduta con la bici. Sul posto la guardia attiva di Molveno del Soccorso Alpino, gli operatori della Stazione di Molveno e l’ambulanza. L’infortunato è stato portato all’ospedale Santa Chiara di Trento.

Left Menu Icon
Right Menu Icon