• +0461 233166
  • info@soccorsoalpinotrentino.it

Intervento in parete per una scarica di sassi e incidente in E-Bike in Val Genova

Intervento in parete per una scarica di sassi e incidente in E-Bike in Val Genova

Sabato 17 agosto 2019

Nella mattinata di oggi, una cordata composta da due persone stava scalando lungo la via Minucci alla Croda Paola (Pale di San Martino) quando una scarica di sassi ha investito il primo di cordata mentre stava progredendo sul terzo tiro. Il ragazzo, del posto, ha perso l’appiglio ed è caduto per circa 8 metri, sbattendo sulla parete e procurandosi ferite agli arti. Il secondo di cordata, incolume, ha chiamato il Numero Unico per le Emergenze 112 alle 11.20.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino orientale del Soccorso Alpino ha fatto intervenire l’elicottero. Il Tecnico di Elisoccorso del Soccorso Alpino si è quindi calato con il verricello sul ragazzo ferito, recuperandolo a bordo del velivolo, e subito dopo anche sul compagno di cordata. Mentre per il secondo non c’è stato bisogno del ricovero in ospedale, il primo è stato elitrasportato all’ospedale Santa Chiara di Trento.


Soccorso un uomo caduto in e-bike in Val Genova

Un uomo milanese del 1952 è stato elitrasportato d’urgenza all’ospedale Santa Chiara di Trento dopo essere caduto in e-bike sulla strada asfaltata che dal rifugio Bedole scende al rifugio Stella alpina in Val Genova, in località Pedruc. L’uomo era solo e la chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata verso le 12.45 da altre persone che si trovavano sul posto.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino occidentale del Soccorso Alpino ha chiesto l’intervento dell’elicottero, che è atterrato a pochi metri dal luogo dell’incidente facendo sbarcare l’equipe sanitaria. Nel frattempo anche una squadra di operatori della Stazione di Pinzolo del Soccorso Alpino si è portata sul posto a supporto dell’equipaggio dell’elisoccorso. Dopo le prime cure mediche, l’uomo è stato imbarellato e imbarcato sull’elicottero per il trasporto all’ospedale Santa Chiara di Trento in gravi condizioni.

Left Menu Icon
Right Menu Icon