• +0461 233166
  • info@soccorsoalpinotrentino.it

Intervento in soccorso di uno scalatore in falesia

Intervento in soccorso di uno scalatore in falesia

Lunedì 6 aprile 2020

È stato elitrasportato all’ospedale Santa Chiara di Trento con politraumi uno scalatore che questo pomeriggio è stato soccorso dopo essere scivolato per diversi metri mentre stava praticando in solitaria il Dry-tooling – una tecnica che consiste nello scalare una parete di roccia utilizzando l’attrezzatura da ghiaccio, ovvero picozza e ramponi – in una falesia nei pressi di Madonna di Campiglio. La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata verso le 15.25 da parte dei familiari dell’infortunato preoccupati per la sua assenza.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino occidentale del Soccorso Alpino e Speleologico Trentino ha chiesto l’intervento dell’elicottero e di una squadra di operatori della Stazione Madonna di Campiglio. L’infortunato, un uomo del posto, si trovava alla base della falesia in stato cosciente. È stato raggiunto dai soccorritori e dall’equipe medica; dopo essere stato stabilizzato, è stato verricellato a bordo dell’elicottero per il trasferimento all’ospedale Santa Chiara di Trento.

Left Menu Icon
Right Menu Icon