• +0461 233166
  • info@soccorsoalpinotrentino.it

Intervento lungo il canalone Neri sulle Dolomiti di Brenta: scialpinista elitrasportato all’ospedale Santa Chiara di Trento

Intervento lungo il canalone Neri sulle Dolomiti di Brenta: scialpinista elitrasportato all’ospedale Santa Chiara di Trento

Venerdì 8 maggio 2020

È stato elitrasportato all’ospedale Santa Chiara di Trento con traumi agli arti inferiori lo scialpinista di Trento del 1997 che questa mattina è scivolato lungo il canalone Neri sulle Dolomiti di Brenta. Il ragazzo, insieme ad altri due compagni, aveva raggiunto il punto di partenza dell’escursione in bicicletta per poi salire verso cima Tosa. Stava scendendo lungo il canalone Neri quando ha perso il controllo degli sci ed è scivolato per circa 150 metri. La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata verso le 10.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino occidentale del Soccorso Alpino e Speleologico ha chiesto l’intervento dell’elicottero. Il tecnico di elisoccorso e l’equipe medica sono stati verricellati sul ferito che si trovava nella parte finale del canalone Neri a una quota di circa 2.200 m.s.l.m. Dopo essere stato stabilizzato, lo scialpinista è stato imbarellato e recuperato a bordo dell’elicottero con il verricello per il trasferimento all’ospedale Santa Chiara di Trento.

Left Menu Icon
Right Menu Icon