• info@soccorsoalpinotrentino.it

“UNO-UNO-DUE”, ovvero 112. Il nuovo numero di Emergenza per chiamare anche il Soccorso Alpino

“UNO-UNO-DUE”, ovvero 112. Il nuovo numero di Emergenza per chiamare anche il Soccorso Alpino

Il 6 giugno è entrato ufficialmente in vigore in Trentino il Numero Unico Europeo di Emergenza 112 (NUE) che farà capo alla Centrale Unica di Emergenza. Anche per le chiamate di soccorso in montagna di competenza del Soccorso alpino il 112 sarà quindi il nuovo numero di riferimento che si dovrà comporre per chiedere aiuto in situazioni di difficoltà. Anche per gli altri servizi che operano nel settore dell’emergenza il 112 sarà il numero unico di riferimento.112 testata sito ok

Il NUE rappresenta una novità molto importante perché presenta per i cittadini numerosi vantaggi, migliorando ulteriormente il sistema di gestione complessivo delle emergenze, attualmente gestito attraverso varie centrali operative (112, 113, 115 e 118, quest’ultimo numero di riferimento per il Soccorso alpino).

Ecco i principali vantaggi del 112:

  • è un numero unico di emergenza, gratuito e disponibile h24, che vale per tutta Europa;
  • è il numero unico di riferimento per ogni emergenza;
  • tutte le chiamate verranno processate dagli operatori della nuova Centrale Unica di Emergenza, sita in via Pedrotti 18, Trento;
  • le chiamate effettuate ai numeri di emergenza 113, 115 e 118 verranno direzionate alla nuova Centrale Unica di Risposta 112;
  • si risolve per il cittadino il problema di districarsi tra i vari numeri di emergenza in Italia (nel momento del bisogno quale numero chiamare?);
  • per i cittadini europei è il numero di emergenza in vigore anche nei loro Paesi di provenienza;
  • permette la localizzazione automatica della chiamata in ingresso, grazie al servizio CED Interforze del Ministero dell’Interno;
  • agevola le richieste di aiuto delle persone diversamente abili, grazie all’attivazione per chi ha difficoltà con le tradizionali comunicazioni telefoniche di un servizio di messaggistica e videochiamata;
  • prevede un servizio di traduzione multilingue in tempo reale in quattordici lingue straniere;
  • consente di ricevere in automatico chiamate di soccorso grazie a una speciale app.

Operativamente gli operatori della Centrale Unica di risposta riceveranno le chiamate da tutti i numeri di emergenza (112, 113, 115, 118), provvederanno quindi a identificare e localizzare l’utente, attivando se necessario il servizio multilingue; dopo avere acquisito le informazioni essenziali per identificare la tipologia di emergenza, trasferiranno la chiamata e la scheda utente alle Centrali operative competenti (per il Soccorso alpino sempre il 118) che invieranno le forze di soccorso.

fdDSfd