• +112
  • info@soccorsoalpinotrentino.it

Intervento di soccorso in località Faè (Pinzolo): uomo elitrasportato all’ospedale Santa Chiara di Trento

Intervento di soccorso in località Faè (Pinzolo): uomo elitrasportato all’ospedale Santa Chiara di Trento

Martedì 4 agosto 2020

Si è concluso verso le 20.30 un intervento in soccorso di un uomo che si è procurato una brutta ferita alla testa cadendo nel bosco in località Faè, nei pressi dell’abitato di Sant’Antonio di Mavignola (Pinzolo). La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata dallo stesso infortunato verso le 19.10.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino occidentale del Soccorso Alpino e Speleologico ha chiesto l’intervento di dieci operatori della Stazione Pinzolo e della Guardia attiva di turno a Madonna di Campiglio. La squadra arrivata sul posto, valutata la dinamica dell’incidente e le ferite dell’infortunato, sempre cosciente ma confuso, ha richiesto il supporto dell’elicottero che ha elitrasportato sul posto l’equipe medica. Dopo le prime cure mediche l’uomo è stato imbarcato a bordo del velivolo in hovering per il trasferimento all’ospedale Santa Chiara di Trento.

In giornata la Stazione Pinzolo del Soccorso Alpino e Speleologico Trentino ha effettuato un altro intervento per prestare soccorso a un escursionista che, cadendo, ha sbattuto la testa nei pressi delle cascate del Lares in Val Genova (Carisolo). La chiamata al Numero Unico per le Emergenze è arrivata verso le 11.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino occidentale del Soccorso Alpino e Speleologico ha chiesto l’intervento di nove operatori della Stazione Pinzolo. I soccorritori hanno raggiunto l’infortunato e, dopo averlo stabilizzato, lo hanno trasportato con la barella portantina fino all’ambulanza per circa venti minuti. L’uomo è stato trasportato all’ospedale di Tione.