• +0461 233166
  • info@soccorsoalpinotrentino.it
  • 112_numero_unico_emergenze

Prevenzione

I consigli utili del Soccorso Alpino Trentino e del Tavolo Trentino della Montagna per quando vai in montagna

Video&Album

Tutti i video più spettacolari del Soccorso Alpino Trentino, le interviste e la galleria fotografica sulla sua attività

Dove operiamo

I principali terreni operativi

Roccia e vie ferrate

Neve e valanghe

Alta montagna e ghiacciaio

Cascate di ghiaccio

Terreno impervio

Impianti a fune

Acque confinate

Grotte

la scelta del percorso comincia da casa, prima di mettere lo zaino in spalla bisogna avere in mente quale sarà l'itinerario, la via da seguire, il percorso più adatto

PREPARARE L’ITINERARIO

l'alpinismo è un'attività che richiede preparazione fisica e mentale ed è indispensabile scegliere il percorso in base alle proprie capacità e affrontare gradualmente i livelli di difficoltà

SCEGLIETE UN PERCORSO ADATTO ALLA VOSTRA PREPARAZIONE

è necessario trovare il giusto equilibrio tra l'equipaggiamento e l'attività che andrete a svolgere. Ricordate: affinché le attrezzature siano efficaci, dovrete essere a conoscenza delle tecniche di utilizzo delle stesse e delle manovre di autosoccorso

SCEGLIETE EQUIPAGGIAMENTO ED ATTREZZATURA IDONEI

in montagna le condizioni meteorologiche sono determinanti e il maltempo può portare a gravi conseguenze, pertanto si devono consultare bollettini meteorologici e programmare adeguatamente le escursioni

CONSULTATE I BOLLETTINI NIVOMETEOROLOGICI

è meglio organizzare le escursioni in compagnia, in caso di emergenza i tuoi compagni possono prestarti le prime cure e chiamare i soccorsi

PARTIRE SOLI E’ PIU’ RISCHIOSO

è importante che qualcuno sia a conoscenza dell'escursione che volete affrontare e informate sull'orario approssimativo di rientro programmato. Lasciate informazioni anche durante il vostro percorso, a chi incontrate e soprattutto al Gestore del Rifugio

LASCIATE INFORMAZIONI SUL VOSTRO ITINERARIO E SULL’ORARIO APPROSSIMATIVO DI RIENTRO

anche la montagna ha i suoi professionisti e non esitate ad affidarvi ad essi. Andare in montagna con un esperto vi permette di: affrontare la montagna con maggior margine di sicurezza, imparare a conoscere la montagna con persone preparate, aumentare le proprie competenze tecniche

NON ESITATE AD AFFIDARVI AD UN PROFESSIONISTA

la segnaletica svolge un ruolo importante. Prestate attenzione alle indicazioni, ai simboli, ai colori che trovate sul percorso. Sul percorso potete incontrare segnaletica verticale su appositi sostegni e orizzontale posizionata su sassi o tronchi

FATE ATTENZIONE ALLA SEGNALETICA E ALLE INDICAZIONI CHE TROVATE SUL PERCORSO

in montagna le condizioni meteorologiche possono cambiare rapidamente. Non abbiate esitazioni a rinunciare alla vostra escursione o a variare il percorso nel segno della sicurezza

NON ESITATE A TORNARE SUI VOSTRI PASSI

in caso di incidente chiamare il 112 e fornire i seguenti dati: luogo esatto dell'incidente, attività svolta, numero delle persone coinvolte, numero dei feriti e loro condizioni sanitarie, condizioni meteorologiche sul luogo dell'incidente, recapito telefonico

IN CASO DI INCIDENTE DATE L’ALLARME CHIAMANDO IL 112

Notizie e informazioni

Ultimi aggiornamenti

bollettino_valanghe_domenica_18_febbraio

Bollettino valanghe per domenica 18 febbraio

Il manto nevoso è in progressivo assestamento; nella struttura interna, soprattutto alla base sono spesso presenti strati moderatamente consolidati. Eventuali deboli nevicate non modificano la situazione di pericolo, che è sempre rappresentato dagli accumuli di neve ventata non ancora ben collegati al manto sottostante, generalmente ben individuabili soprattutto alle quote più elevate. In alta quota […]

bollettino_valanga_17_febbraio

Bollettino valanghe per sabato 17 febbraio

Il manto nevoso è in progressivo assestamento; nella struttura interna, soprattutto alla base sono spesso presenti strati moderatamente consolidati. Il pericolo è comunque rappresentato dagli accumuli di neve ventata non ancora ben collegati al manto sottostante, generalmente ben individuabili soprattutto alle quote più elevate. In alta quota presenza di molti lastroni di neve ventata, alcuni […]

L’autosoccorso in valanga

Le possibilità di sopravvivere dopo essere stati travolti da una valanga sono molto elevate se l’intervento di soccorso è effettuato entro 15 minuti (90%). Oltre tale intervallo le probabilità scendono drasticamente. Capiamo quindi quanto sia importante essere in grado di intervenire con un’azione di autosoccorso, possibile ed efficace solo se si ha l’equipaggiamento completo e […]

Right Menu Icon