• +0461 233166
  • info@soccorsoalpinotrentino.it

Incidente mortale sulla via di arrampicata Dibona sul Sass Pordoi (Val di Fassa)

Incidente mortale sulla via di arrampicata Dibona sul Sass Pordoi (Val di Fassa)

Mercoledì 29 agosto 2018

Non c’è stato nulla da fare per un alpinista trentino precipitato questo pomeriggio sulla via Dibona sul Sass Pordoi. L’uomo stava affrontando da capocordata il penultimo tiro della via quando ha probabilmente perso l’appiglio ed è precipitato per circa 20/25 metri. L’allarme al Numero Unico per le Emergenze 112 è stato lanciato dal compagno di cordata verso le 16.55. Il coordinatore dell’Area operativa Trentino Settentrionale ha chiesto il supporto dell’elicottero. Ad intervenire è stato l’Aiut Alpin Dolomites. In una prima rotazione è stato recuperato con il verricello il compagno in stato di shock e in un secondo momento si è proceduto con il recupero della salma, trasportata a Canazei.

Giornata molto impegnativa per l’Area operativa Trentino Settentrionale del Soccorso Alpino. Nel pomeriggio si sono susseguiti una serie di interventi oltre a quello sul Sass Pordoi. L’elicottero è intervenuto per il recupero di un biker che si è procurato dei politraumi cadendo nei pressi del rifugio Salei nella zona del Col Rodella e per soccorrere un uomo in difficoltà al rifugio Boè nel gruppo del Sella. Inoltre, il personale di terra del Soccorso Alpino ha effettuato tre interventi per soccorrere un ragazzo in difficoltà nei pressi di Malga Fraines in Val Duron, un uomo con trauma all’arto inferiore sul Col de Val Vacin e una persona in difficoltà sul sentiero botanico del monte Agnello.

Left Menu Icon
Right Menu Icon