• +0461 233166
  • info@soccorsoalpinotrentino.it

Intervento per valanga sulle Dolomiti di Brenta

Intervento per valanga sulle Dolomiti di Brenta

Domenica 28 aprile

Questa mattina una valanga si è staccata lungo il Canalone Neri sotto cima Tosa (Dolomiti di Brenta) a una quota di circa 2.300 metri, mentre due cordate composte da un totale di cinque alpinisti lo stava risalendo. I tre componenti della prima cordata, un trentino e due altoatesini del 1966, del 1984 e del 1988, sono stati trascinati a valle per diversi metri, riuscendo a rimanere sempre in superficie. L’allarme al Numero Unico per tutte le Emergenze è scattato verso le 8.40.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino occidentale del Soccorso Alpino ha chiesto l’intervento dell’elicottero che ha verricellato sul posto il Tecnico di Elisoccorso, l’equipe medica e, in una seconda rotazione, due operatori del Soccorso Alpino. I tre feriti sono stati stabilizzati e recuperati a bordo dell’elicottero; due di loro sono stati portati all’ospedale Santa Chiara di Trento in seguito alle ferite riportate nell’incidente. I due alpinisti della seconda cordata non sono stati coinvolti dal distacco nevoso e sono stati elitrasportati a valle in sicurezza con l’elicottero.

Il Soccorso Alpino Trentino ricorda che le ultime perturbazioni sono state caratterizzate da abbondanti nevicate che hanno portato anche 70 cm di neve a quota 3000 m. Il forte vento, inoltre, ha creato grandi accumuli di neve ventata. Nel programmare le escursioni, si raccomanda di porre particolare attenzione all’esposizione e all’inclinazione del pendio che si intende affrontare e all’orario di partenza.

Left Menu Icon
Right Menu Icon